“Lavoro dei minatori nelle miniere di San Giovanni, di Arenas e di Su Zurfuru, negli anni 60″
di Jean Pierre Benz

Le volate con centro canadese sono più difficili da fare perché richiedono un parallelismo perfetto dei 5 fori che formano il centro. Tuttavia, i perforatori che hanno acquisito una buona maestria di questa tecnica, preferiscono il centro canadese, perché non richiede le posizioni scomode che implicano le mine inclinate del centro sardo.

Le volate canadesi si perforano con aste di 1.60 o 2 metri;
hanno un ottimo rendimento soprattutto in roccia dura.



“Lavoro dei minatori nelle miniere di San Giovanni, di Arenas e di Su Zurfuru, negli anni 60”
di Jean Pierre Benz

Le volate con centro sardo “tiravano bene”, cioè lo sfondo realizzato era generalmente buono: da 80 cm a 1 m sfondato, per 1.05 perforato.
Erano le più utilizzate a San Giovanni, soprattutto per volate corte di 1 metro e quasi esclusivamente in rocce che “tiravano” male: rocce fratturate e rocce elastiche che avevano la tendenza ad assorbire l’energia esplosiva in vibrazioni elastiche, invece di rompere; è il caso della calcite spatica e della dolomite spatica.